Carlo santo: appunti francescani

SAN CARLO E I FRANCESCANI DI LOMBARDIA

San Carlo, ebbe particolare cura per gli ordini religiosi che non dipendono dal vescovo, ma dal proprio ministro provinciale; per l’ordine francescano, in particolare, assunse l’incarico di cardinale protettore. Qualche documento, veramente non circostanziato come piacerebbe agli studiosi, riporta che forse lo stesso Carlo appartenne al terzo ordine francescano. Ecco il perché del titolo, “appunti francescani”, si tratta di un particolare ricordo all’interno della famiglia francescano cappuccina di Milano. I Frati Francescani, in particolare i Frati Minori Cappuccini hanno voluto, attraverso questo percorso museale, affiancato da conferenze e attività didattiche, ricordare l’importanza del legame tra l’Ordine e San Carlo Borromeo.

 

LA MOSTRA

La mostra, segue un percorso iconografico ed espositivo, raccontato attraverso cinque angoli tematici che tracciano i momenti più importanti della vita del Santo milanese, ripercorrendo i punti di contatto tra San Carlo e San Francesco D’Assisi:
Carlo Santo: appunti Francescani;
Appunti francescani: Camillo Kaiser e San Carlo;
San Francesco e il Crocifisso – San Carlo e il Crocifisso;
San Carlo, i Cappuccini e la peste del 1576 -1577;
San Carlo e Cristo deposto – San Francesco e Cristo deposto.

Le opere esposte sono tutte opere d’arte di differente valore, che sottolineano la costante devozione a San Carlo. Sono opere originali e rare, come ad esempio: la maschera mortuaria del Santo del secolo XVI, oppure il calice decorato con San Carlo e San Francesco d’Assisi con libro e croce del sec. XVII. Sono esposti alcuni dei numerosi dipinti che raffigurano San Carlo conservati nei diversi conventi della Provincia di Lombardia, numerosi santini che vanno dal secolo XVII fino ad oggi, in cui si ritrovano memorie di devozione, e si ricorda l’importanza del vescovo in momenti duri della storia di Milano, come la peste del 1576 - 1577.

 

EVENTI COLLATERALI

La mostra è corredata da un ricco calendario di conferenze e attività didattiche. È inoltre previsto, a chiusura della mostra, un Convegno studio intitolato: San Carlo Borromeo e la Famiglia francescana: dialogo tra carismi e istituzione.  

 

ENTI PROMOTORI

La mostra è organizzata dal Museo dei Beni Culturali Cappuccini con il patrocino dell’Arcidiocesi di Milano – Vicariato per la Cultura e con la collaborazione della Veneranda Fabbrica del Duomo.

torna alle mostre »